Agevolazioni sisma

AGEVOLAZIONI PER LE FAMIGLIE COLPITE DAL TERREMOTO

A seguito degli eventi sismici verificatisi dal 24 agosto 2016, Alleanza luce & gas S.p.A. ha recepito i provvedimenti dell’Autorità per l’energia elettrica il Gas e il sistema idrico (ARERA) che hanno disposto la sospensione dei termini di pagamento delle fatture per la fornitura di energia elettrica e Gas emesse o da emettere per i Comuni colpiti dal sisma individuati nella Delibera 810/2016/R/com del 28/12/2016 s.s.m.i. (integrata secondo Delibera 252/2017/R/com; Delibera 21/2018/R/com e Delibera 587/2018/R/com) e l’adozione delle agevolazioni in favore delle forniture site nei Comuni terremotati, così come individuati nella Delibera 252/2017/R/com del 18/04/2017s.s.m.i. (integrata secondo Delibera 517/17/R/com e modificata secondo Delibera 608/17/R/com, Delibera 81/2018/R/com e Delibera 587/2018/R/com). Di seguito vengono riportati i clienti beneficiari delle disposizioni.

 

Beneficiari AUTOMATICI delle disposizioni


1) Clienti titolari di almeno un contratto di fornitura attiva alla data del sisma nei Comuni di cui agli Allegati 1 e 2 e 2-bis al d.l. 189/16 s.s.m.i., ad eccezione delle forniture attive site nei comuni di Teramo, Rieti, Ascoli Piceno, Macerata, Fabriano e Spoleto.

Allegato 1: elenco dei comuni colpiti dal sisma del 24 agosto 2016
Allegato 2: elenco dei comuni colpiti dal sisma del 26 ottobre 2016
Allegato 2bis: elenco dei comuni colpiti dal sisma del 18 gennaio

Per questi clienti beneficiari automatici.

  • Il periodo di sospensione dei termini di pagamento, così come individuato dalla Delibera 810/2016/R/com del 28/12/2016 s.s.m.i., è prorogato dalla Delibera 587/2018/R/com fino al 1 gennaio 2020, previa presentazione della dichiarazione di inagibilità del fabbricato, casa di abitazione, studio professionale o azienda ai sensi del testo unico di cui al D.P.R. 445/00, con trasmissione agli enti competenti.
    Modulo da scaricare per sospensione termini di pagamento
  • Le agevolazioni tariffarie individuate con Delibera 252/2017/R/com del 18/04/2017s.s.m.i., sono riconosciute per un periodo di 36 mesi dalla data del sisma.

2) Clienti alloggiati in Strutture abitative di emergenza (SAE) adibite a civile abitazione e/o Moduli abitativi provvisori rurali di emergenza (MAPRE), come definiti all’art. 1 Delibera 252/2017/R/com del 18/04/2017 s.s.m.i., incluse le utenze e le forniture ai servizi generali delle suddette strutture, e/o utenze site nelle aree di accoglienza temporanea alle popolazioni colpite allestite dai Comuni e quelle site negli immobili ad uso abitativo per assistenza alla popolazione. Per questi clienti beneficiari automatici:

  • Il periodo di sospensione dei termini di pagamento, così come individuato dalla Delibera 810/2016/R/com del 28/12/2016 s.s.m.i., è prorogato dalla Delibera 587/2018/R/com automaticamente fino al 1 gennaio 2020.
  • Le agevolazioni tariffarie così come individuate nella Delibera 252/2017/R/com del 18/04/2017s.s.m.i. vengono applicate dalla data di attivazione e/o voltura e/o subentro e fino alla data del 17 gennaio 2020.

3) Clienti finali titolari di forniture localizzate in una zona rossa

La Delibera 587/2018/R/com inserisce la definizione di “zona rossa” individuandola come zona istituita mediante apposita ordinanza sindacale, emessa dal 26 agosto 2016 al 25 luglio 2018, in relazione agli eventi sismici che hanno interessato i Comuni di cui agli allegati 1,2 e 2bis al dl 189/16 s.s.m.i. 

Per le utenze site in una “zona rossa”:

  • il periodo di sospensione dei termini di pagamento così come individuato dalla Delibera 810/2016/R/com del 28/12/2016 s.s.m.i. è stato prorogato con la Delibera 587/2018/R/com s.s.m.i automaticamente fino al 31 dicembre 2020.
  • Le agevolazioni tariffarie così come individuate nella Delibera 252/2017/R/com del 18/04/2017s.s.m.i. sono riconosciute fino alla data del 31 dicembre 2020.

 

Beneficiari NON AUTOMATICI delle disposizioni


1) Clienti titolari di utenze attive alla data degli eventi, site nei Comuni di Teramo, Rieti, Ascoli Piceno, Macerata, Fabriano e Spoleto e diversi dai beneficiari automatici come sopra esposti, che dichiarino l’inagibilità del fabbricato, casa di abitazione, studio professionale o azienda, ai sensi del testo unico di cui al D.P.R. 445/2000, con trasmissione agli uffici dell’Agenzia delle entrate e dell’Istituto nazionale per la previdenza sociale territorialmente competenti.

2) Clienti titolari di fornitura attiva alla data degli eventi, sita in altri Comuni delle Regioni interessate dagli eventi sismici (Abruzzo, Lazio, Marche e Umbria) e diversi dai beneficiari automatici come sopra esposti, che dimostrino il nesso di causalità diretto tra i danni (per l’ottenimento della sospensione dei termini di pagamento) oppure tra l’inagibilità (per l’ottenimento delle agevolazioni tariffarie) dell’immobile in cui è sita la fornitura e gli eventi sismici verificatisi, comprovato da apposita perizia asseverata.

Per i suddetti beneficiari non automatici ai punti 1 e 2:

3) Clienti che abbiano subito, a causa degli eventi sismici, gravi danni alla propria abitazione di residenza e siano in grado di dimostrare l’inagibilità totale o parziale della stessa ed in nesso di causalità con i menzionati eventi comprovato da apposita perizia asseverata.

4) Utenze site nei MAP e destinate ai soggetti colpiti dagli eventi sismici del 24 agosto 2016 e successivi e le utenze e forniture temporanee ad uso abitativo, come roulotte e camper, ad esclusione di quelle associate agli attrazionisti viaggianti, su richiesta dell’utente che abbia subito, a causa degli eventi sismici del 24 agosto e successivi, gravi danni alla propria abitazione e sia pertanto in grado di dimostrare l’inagibilità parziale o totale della sessa ed il nesso di causalità con i menzionati eventi comprovato da apposita perizia asseverata

Per i suddetti beneficiari non automatici ai punti 3 e 4

 

COME RICHIEDERE L’AGEVOLAZIONE
I clienti beneficiari non automatici delle agevolazioni possono richiedere le stesse restituendo

  • via e-mail: servizioclienti@accendilucegas.it
  • a mezzo fax: 051.6376199
  • a mezzo posta: Alleanza luce & gas S.p.A., Uffici: Via dei Trattati Comunitari Europei 1957-2007 n. 13 – Bologna (BO) 40127

la presentazione dei documenti sopra indicati o comunque dell’istanza corredata dai seguenti documenti entro 36 mesi dalla data del sisma:

  • Copia atto certificazione autorità comunale competente o di documento equivalente sullo stato di inagibilità della originaria unità immobiliare nella titolarità del cliente finale oppure dichiarazione sostitutiva di atto notorio ai sensi del testo unico di cui al D.P.R. 445/00, con trasmissione agli uffici dell’Agenzia delle entrate e dell’Istituto nazionale per la previdenza sociale territorialmente competenti, attestante il suddetto stato di inagibilità
  • Autocertificazione in cui si dichiara la data di accadimento dell’evento sismico che ha reso inagibile l’abitazione (24 agosto 2016 o 26 ottobre 2016 o 18 gennaio 2017) e che in relazione al punto di fornitura dell’unità immobiliare dichiarata inagibile non sono state richieste agevolazioni per altri punti di fornitura
  • Elementi identificativi del contratto di fornitura relativo all’immobile inagibile
  • Eventuale certificazione che l’unità immobiliare inagibile è la casa di residenza
  • Laddove il richiedente sia diverso dal titolare delle utenze sopra descritte, l’autocertificazione di aver risieduto alla data del sisma nell’unità immobiliare inagibile
  • Entro 18 mesi dall’invio dell’istanza, per i clienti che ne siano sottoposti, copia della perizia asseverata che dimostri il nesso di causalità tra l’inagibilità dell’immobile e gli eventi sismici

Nel caso in cui l’agibilità dell’unità immobiliare sia ripristinata, tutti i clienti che staranno usufruendo di agevolazione non automatica ne dovranno dare comunicazione ad Alleanza luce & gas S.p.A. entro 30 giorni in quanto il diritto all’agevolazione decade.

 

AGEVOLAZIONI TARIFFARIE
Le agevolazioni della Del. 252/2017/R/com s.s.m.i.:

  • prevedono l’azzeramento dei corrispettivi per nuove connessioni/allacciamenti, disattivazioni, riattivazioni subentri e volture;
  • riducono le componenti di rete e gli oneri generali del 100%;
  • le utenze e forniture localizzate in una “zona rossa” avranno fissata pari a zero qualsiasi componente espressa in centesimi di euro/punto/anno.
  • Le agevolazioni sono cumulabili con il bonus elettrico e il bonus Gas.

 

PORTABILITA’ DELLE AGEVOLAZIONI TARIFFARIE

Il cliente che alla data del sisma fosse residente in un immobile dichiarato inagibile a causa di tali eventi, può richiedere le agevolazioni anche per la fornitura dove abbia trasferito la residenza o il domicilio, in qualsiasi comune d’Italia essa sia stabilita.

Se il suddetto trasferimento è avvenuto in SAE o MAPRE le agevolazioni sono applicate automaticamente.
Se invece il trasferimento non è avvenuto in SAE o MAPRE, ma in altro immobile, MAP, camper o roulotte occorre presentare:

  1. per i Clienti titolari di nuova fornitura uso domestico in qualunque regione d’Italia, con fornitura originaria all’interno dei Comuni degli Allegati 1-2-2bis (esclusi i Comuni di Teramo, Rieti, Ascoli Piceno, Macerata, Fabriano e Spoleto) che dichiarino l’inagibilità dell’immobile originario nonchè il nesso di causalità tra l’inagibilità dell’immobile e gli eventi sismici verificatisi, comprovato da schede inagibilità FAST o AEDES o similare documentazione rilasciata del Comune.
    Modulo da scaricare per portabilità uso domestico per fornitura originaria all’interno dei Comuni degli Allegati 1-2-2 bis (esclusi i Comuni di Teramo, Rieti, Ascoli Piceno, Macerata, Fabriano e Spoleto)
  2. per i Clienti titolari di nuova fornitura uso domestico in qualunque regione d’Italia, con fornitura originaria al di fuori dai comuni degli Allegati 1-2-2 bis d.l. 189/16 s.s.m.i.,(inclusi i Comuni di Teramo, Rieti, Ascoli Piceno, Macerata, Fabriano e Spoleto) che dichiarino l’inagibilità dell’immobile e il nesso di causalità tra l’inagibilità dell’immobile e gli eventi sismici verificatisi, comprovato da apposita perizia asseverata da inviare entro 18 mesi dalla data di invio della comunicazione di inagibilità.
    Modulo da scaricare per portabilità uso domestico per fornitura originaria al di fuori dei Comuni degli Allegati 1-2-2 bis d.l. 189/16 s.s.m.i , (inclusi i Comuni di Teramo, Rieti, Ascoli Piceno, Macerata, Fabriano e Spoleto).

 

FATTURAZIONE
Alleanza luce & gas S.p.A. provvederà ad emettere un’unica fattura che tenga conto delle agevolazioni previste e degli importi eventualmente già pagati.

La fatturazione delle forniture colpite dal sisma verrà ripresa secondo i termini e i criteri stabiliti dalla Delibera ARERA n. 587/2018 che ha modificato la n. 252/2017 e s.s.m.i.

La ripresa della fatturazione, tramite emissione di una fattura unica, sarà effettuata entro il 31 marzo 2020 e non potrà essere emessa prima del 1 gennaio 2020 nei confronti di quei soggetti il cui termine di pagamento è stato prorogato entro tale data, cosi come descritto nel dettaglio dei singoli beneficiari delle disposizioni

Per le utenze site in una “zona rossa” la ripresa della fatturazione avverrà dal 01/01/2021.

È facoltà del Cliente richiedere l’anticipazione della fattura unica, inviando una specifica richiesta scritta.

 

RATEIZZAZIONE
La fattura sarà rateizzata come definito dalla Delibera 252/2017/R/com del 18/04/2017 s.s.m.i. a meno che il cliente, previa apposita richiesta scritta o comunque documentabile, non preferisca provvedere al pagamento senza rateizzazione.

Il piano di rateizzazione sarà comunicato al cliente contestualmente alla fattura unica e decorrerà dalla data di emissione della medesima. La fattura unica sarà rateizzata:

  • senza interessi a carico del cliente;
  • in un periodo pari a 36 mesi, a decorrere dalla data di emissione della fattura unica;
  • coerentemente con la periodicità di fatturazione applicata al cliente finale;
  • sulla base di rate non inferiori a 20,00€;
  • per un periodo pari a 36 mesi, a decorrere dalla data di emissione della fattura unica; se l’importo delle rate dovesse risultare inferiore a 20€, il periodo di rateizzazione potrà essere ridotto per il tempo necessario a soddisfare l’importo minimo della rata;
  • se l’importo complessivo è almeno di 50,00€;
  • al netto degli importi non rateizzabili (es. canone RAI).

Il cliente potrà richiedere di effettuare il pagamento della fattura unica in maniera non rateizzata.
Modulo richiesta anticipazione fattura o rinuncia rateizzazione

Per ogni ulteriore chiarimento è possibile chiamare il call center di Accendi luce & gas al numero verde 800-208468.

 

SISMA DI ISCHIA DEL 21 AGOSTO 2017
Con delibera 587/2018/R/com sono sospesi fino al 1 gennaio 2020 i termini di pagamento delle fatture emesse o da emettere per le utenze attive alla data del 21 agosto 2017 nei comuni di Casamicciola Terme, Lacco Ameno e Forio, su richiesta del soggetto interessato che dichiari, mediante autocertificazione resa ai sensi del d.P.R.445/00 l’inagibilità del fabbricato, casa di abitazione, studio professionale o azienda, con trasmissione agli enti competenti.
Modulo per sospensione termini di pagamento comuni Casamicciola Terme, Lacco Ameno e Forio

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per offrirti servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, facendo lo scroll di pagina o cliccando su qualunque elemento della pagina acconsenti all’uso di cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui.

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Close

Ti richiamiamo noi.

Lasciaci un tuo recapito e l’orario che preferisci. Ti richiamiamo noi dalla nostra sede di Bologna.
RICHIESTA RICEVUTA!
Un nostro consulente energetico ti richiamerà appena possibile.
* Ai sensi del Regolamento europeo in materia di protezione dei dati personali n. 2016/679 (General Data Protection Regulation) inserendo il mio numero di telefono autorizzo Alleanza Luce&gas S.p.a. a contattarmi per finalità di comunicazione commerciale di cui al punto 2.1, lett. b dell’Informativa sulla privacy.
Vuoi più informazioni? Ti richiamiamo noi.