Agevolazioni sisma

AGEVOLAZIONI PER LE FAMIGLIE COLPITE DAL TERREMOTO

Con la delibera 111/2021/R/COM l’Autorità di Regolazione per Energia Reti e Ambiente (ARERA) ha recepito la Legge di conversione 21/2021 del D.L. Mille proroghe prorogando al 31 dicembre 2021 le agevolazioni tariffarie previste dalla delibera 252/2017/R/COM (integrata secondo Delibera 517/17/R/com e modificata secondo Delibera 608/17/R/com, Delibera 81/2018/R/com, Delibera 587/2018/R/com, Delibera 54/2020/R/com, Delibera 429/2020/R/com e 11/2021/R/com) per i clienti:

  • titolari di utenze localizzate in una zona rossa individuata mediante apposita ordinanza sindacale, emessa nel periodo compreso tra il 24 agosto 2016 e il 25 luglio 2018
  • titolari di utenze e forniture site nelle soluzioni abitative di emergenza (SAE o MAPRE)
  • titolari di utenze e forniture localizzate nei Comuni di cui agli allegati 1, 2 e 2 bis al d.l. 189/16 e dei comuni di Casamicciola, Lacco Ameno e Forio che dichiarino, entro il 30 aprile 2021, con trasmissione agli uffici dell’Agenzia delle entrate e dell’Istituto nazionale della previdenza sociale territorialmente competenti, l’inagibilità del fabbricato. Entro il 30 giugno 2021 tali clienti dovranno altresì inviare ad Alleanza luce&gas la documentazione indicata al paragrafo successivo,

Allegato 1: elenco dei comuni colpiti dal sisma del 24 agosto 2016
Allegato 2: elenco dei comuni colpiti dal sisma del 26 ottobre 2016
Allegato 2bis: elenco dei comuni colpiti dal sisma del 18 gennaio

 

COME RICHIEDERE L’AGEVOLAZIONE
I clienti beneficiari non automatici delle agevolazioni possono richiedere le stesse restituendo

  • via e-mail: servizioclienti@accendilucegas.it
  • a mezzo fax: 051.6376199
  • a mezzo posta: Alleanza luce & gas S.p.A., Uffici: Via dei Trattati Comunitari Europei 1957-2007 n. 13 – Bologna (BO) 40127

la presentazione dell’istanza corredata dai seguenti documenti entro il 30 giugno 2021:

  • Dichiarazione sostitutiva di atto notorio, resa ai sensi del testo unico di cui al d.P.R. 445/00, con trasmissione agli uffici dell’Agenzia delle entrate e dell’Istituto nazionale per la previdenza sociale territorialmente competenti, attestante l’inagibilità dell’originaria unità immobiliare nella titolarità del cliente ovvero dell’utente finale.
  • Elementi identificativi del contratto di fornitura relativo all’immobile inagibile, inclusa la tipologia del contratto medesimo, rispettivamente, di fornitura di energia elettrica, di gas naturale.
  • Autocertificazione che l’unità immobiliare inagibile era la casa di residenza alla data degli eventi sismici. 

Nel caso in cui l’agibilità dell’unità immobiliare sia ripristinata, tutti i clienti che staranno usufruendo di agevolazione non automatica ne dovranno dare comunicazione ad Alleanza luce & gas S.p.A. entro 30 giorni in quanto il diritto all’agevolazione decade.

Modulo da scaricare per autodichiarazione per forniture relative ad abitazioni di residenza

Modulo da scaricare per autodichiarazione per terremoto ischia

 

AGEVOLAZIONI TARIFFARIE
Le agevolazioni della Del. 252/2017/R/com s.s.m.i.:

  • prevedono l’azzeramento dei corrispettivi per nuove connessioni/allacciamenti, disattivazioni, riattivazioni subentri e volture;
  • riducono le componenti di rete e gli oneri generali del 100%;
  • le utenze e forniture localizzate in una “zona rossa” avranno fissata pari a zero qualsiasi componente espressa in centesimi di euro/punto/anno.
  • Le agevolazioni sono cumulabili con il bonus elettrico e il bonus Gas.

 

PORTABILITA’ DELLE AGEVOLAZIONI TARIFFARIE

Il cliente che alla data del sisma fosse residente in un immobile dichiarato inagibile a causa di tali eventi, può richiedere le agevolazioni anche per la fornitura dove abbia trasferito la residenza o il domicilio, in qualsiasi comune d’Italia essa sia stabilita.

Se il suddetto trasferimento è avvenuto in SAE o MAPRE le agevolazioni sono applicate automaticamente.
Se invece il trasferimento non è avvenuto in SAE o MAPRE, ma in altro immobile, MAP, camper o roulotte occorre presentare:

  1. per i Clienti titolari di nuova fornitura uso domestico in qualunque regione d’Italia, con fornitura originaria all’interno dei Comuni degli Allegati 1-2-2bis (esclusi i Comuni di Teramo, Rieti, Ascoli Piceno, Macerata, Fabriano e Spoleto) che dichiarino l’inagibilità dell’immobile originario nonchè il nesso di causalità tra l’inagibilità dell’immobile e gli eventi sismici verificatisi, comprovato da schede inagibilità FAST o AEDES o similare documentazione rilasciata del Comune.
    Modulo da scaricare per portabilità uso domestico per fornitura originaria all’interno dei Comuni degli Allegati 1-2-2 bis (esclusi i Comuni di Teramo, Rieti, Ascoli Piceno, Macerata, Fabriano e Spoleto)
  2. per i Clienti titolari di nuova fornitura uso domestico in qualunque regione d’Italia, con fornitura originaria al di fuori dai comuni degli Allegati 1-2-2 bis d.l. 189/16 s.s.m.i.,(inclusi i Comuni di Teramo, Rieti, Ascoli Piceno, Macerata, Fabriano e Spoleto) che dichiarino l’inagibilità dell’immobile e il nesso di causalità tra l’inagibilità dell’immobile e gli eventi sismici verificatisi, comprovato da apposita perizia asseverata da inviare entro 18 mesi dalla data di invio della comunicazione di inagibilità.
    Modulo da scaricare per portabilità uso domestico per fornitura originaria al di fuori dei Comuni degli Allegati 1-2-2 bis d.l. 189/16 s.s.m.i , (inclusi i Comuni di Teramo, Rieti, Ascoli Piceno, Macerata, Fabriano e Spoleto).

 

FATTURAZIONE
Alleanza luce & gas S.p.A. provvederà ad emettere un’unica fattura che tenga conto delle agevolazioni previste e degli importi eventualmente già pagati.

La fatturazione delle forniture colpite dal sisma verrà ripresa secondo i termini e i criteri stabiliti dalla Delibera ARERA n. 252/2017 e s.s.m.i.

La ripresa della fatturazione, tramite emissione di una fattura unica, sarà effettuata entro il 31 dicembre 2021.

È facoltà del Cliente richiedere l’anticipazione della fattura unica, inviando una specifica richiesta scritta.

 

RATEIZZAZIONE
La fattura sarà rateizzata come definito dalla Delibera 252/2017/R/com s.s.m.i. a meno che il cliente, previa apposita richiesta scritta o comunque documentabile, non preferisca provvedere al pagamento senza rateizzazione.

Il piano di rateizzazione sarà comunicato al cliente contestualmente alla fattura unica e decorrerà dalla data di emissione della medesima. La fattura unica sarà rateizzata:

  • senza interessi a carico del cliente;
  • coerentemente con la periodicità di fatturazione applicata al cliente finale;
  • sulla base di rate non inferiori a 20,00€;
  • per un periodo pari a 120 mesi, a decorrere dalla data di emissione della fattura unica; se l’importo delle rate dovesse risultare inferiore a 20€, il periodo di rateizzazione potrà essere ridotto per il tempo necessario a soddisfare l’importo minimo della rata;
  • se l’importo complessivo è almeno di 50,00€;
  • al netto degli importi non rateizzabili (es. canone RAI).

Il cliente potrà richiedere di effettuare il pagamento della fattura unica in maniera non rateizzata.
Modulo richiesta anticipazione fattura o rinuncia rateizzazione

Per ogni ulteriore chiarimento è possibile chiamare il call center di Accendi luce & gas al numero verde 800-208468.

Ti richiamiamo noi.

Lasciaci un tuo recapito e l’orario che preferisci. Ti richiamiamo noi dalla nostra sede di Bologna.
RICHIESTA RICEVUTA!
Un nostro consulente energetico ti richiamerà appena possibile.
* Ai sensi del Regolamento europeo in materia di protezione dei dati personali n. 2016/679 (General Data Protection Regulation) inserendo il mio numero di telefono autorizzo Alleanza Luce&gas S.p.a. a contattarmi per finalità di comunicazione commerciale di cui al punto 2.1, lett. b dell’Informativa sulla privacy.
Vuoi più informazioni? Ti richiamiamo noi.