Oggi Clic punta i suoi riflettori sugli alberi di Natale che si sono resi protagonisti di questo 2018, dalla Capitale fino a Oltreoceano.

Spelacchio re di Roma.

Un anno fa l’albero di Natale di Roma veniva battezzato “Spelacchio”, per via dell’aspetto non proprio rigoglioso con cui si presentava già alla vigilia dell’Immacolata Concezione. Ricordate?

Gli alberi di Natale nel mondo 2018.Fonte

Quest’anno, in barba ai meme e alle voci sul suo conto, è tornato in grande stile con un ingresso da red carpet: a firmarlo è infatti Netflix, la piattaforma di streaming conosciuta anche per la produzione di serie originali come Stranger Things, Black Mirror e Narcos.

Al suo debutto, cui hanno assistito migliaia di persone radunatesi in Piazza Venezia, ha dichiarato: “Sono tornato (…), è bello essere di nuovo a casa”(1). Oltre a parlare, l’albero, come ogni star che si rispetti, ha anche un profilo Twitter ufficiale per comunicare con i propri fan: https://twitter.com/spelacchio.

A Roma è tornato l'albero di Natale SpelacchioFonte

A New York l’albero di Natale è uno show.

La cerimonia di accensione dell’albero del Rockefeller Center è uno spettacolo che vede la partecipazione dei cantanti più famosi a livello internazionale. Quest’anno sul palco newyorkese Diana Ross, John Legend e Tony Bennett si sono esibiti nelle canzoni popolari natalizie. Il tutto è stato trasmesso, come da tradizione, dalla NBC.

GUARDA IL VIDEO DELL’ACCENSIONE

Il maestoso albero di Natale di New YorkFonte

Casa Bianca, alberi rossi.

La White House, residenza del Presidente degli Stati Uniti d’America e della sua famiglia, è stata addobbata con decine di alberi rossi(2). Le immagini pubblicate sull’account ufficiale della First Lady Melania Trump hanno dato origine a diverse parodie.

Gli alberi di Natale rossi della Casa Bianca presentati da Melania Trump in un Video. Fonte

Qualcuno infatti ha notato una certa somiglianza con la serie TV “Il racconto dell’ancella”, tratta dal romanzo di Margaret Atwood e ambientata in un futuro distopico in cui in America vige una teocrazia totalitaria.

Gli alberi di Natale rossi della Casa Bianca ricordano "The Handmaid's Tale"Fonte

Altri hanno pensato a un riferimento ai Muppet di Sesame Street, programma per bambini famosissimo negli USA.

Gli alberi di Natale rossi della Casa Bianca ricordano i Muppet di Sesame StreetFonte

L’albero di Natale di Canazei, per non dimenticare.

L’albero di Natale di Canazei, come monito contro il dissesto idrogeologico

Fonte

Dopo tutti questi alberi di Natale sfarzosi, chiudiamo con una menzione speciale al Comune di Canazei, che ha deciso di mettere in mostra non l’esemplare più bello ma quello più rappresentativo di questo 2018. La pianta è infatti una superstite dell’alluvione che a fine ottobre ha colpito alcune zone del Trentino-Alto Adige, del Veneto e del Friuli, distruggendo 14 milioni di alberi. Il post Facebook del Comune che spiega la decisione sulla scelta dell’albero si chiude così:

A pensarci bene rappresento molto bene questa gente, la mia storia la racconta: ero in piedi, rigoglioso e felice, sono caduto ma mi sono rialzato con l’aiuto di altri e adesso mi stanno regalando un vestito per queste Feste, luci e addobbi perché io possa raccontarvi quanto siamo fortunati e uniti anche in una disgrazia. Guardami bene adesso che hai idea: non sono un vero SCHIANTO?

Fonti

  1. Natale: Spelacchio is back, acceso l’albero star di Roma.
  2. Il Natale di Melania