Ricordi ancora i tuoi buoni propositi per il nuovo anno? Quelli che avevi formulato a dicembre, ribadito il primo gennaio e che ora rischiano di fare la fine di quelli dell’anno scorso. Se la determinazione inizia a calare, ti suggeriamo delle serie TV che ti aiuteranno a realizzarli. Proprio così: tutto quello che dovrai fare è stare sul divano.

Propositi per il nuovo anno: quest’anno sarò più ordinato secondo il metodo Marie Kondo.

Il Metodo Marie Kondo ci ispira il primo dei buoni propositi per il nuovo anno SERIE: “Facciamo ordine con Marie Kondo”

DOVE VEDERLA: Netflix

Di certo avrai sentito parlare della guru del riordino che ha dato addirittura nome a un metodo per ottimizzare gli spazi di cassetti, armadi e valigie (“KonMari”, contrazione di Marie Kondo). Il suo primo consiglio? Conserva solo ciò che ti dà una scintilla di gioia e butta il resto, senza dimenticare di ringraziarlo per i momenti passati insieme.

Propositi per il nuovo anno: voglio finire ciò che comincio a partire dal finale di Game of Thrones.

SERIE: “Game of Thrones”

DOVE VEDERLA: Sky

Dopo 7 stagioni e un’attesa di oltre un anno e mezzo, il 14 aprile arriverà il momento di scoprire il gran finale della serie TV fantasy che ha insegnato ai propri fan a non affezionarsi troppo ai suoi personaggi. Recentemente è uscito il trailer, che evitiamo di pubblicare direttamente qui per non fare spoiler, ma che puoi recuperare cliccando qui, se desideri vederlo. Chi siederà in definitiva sul trono di spade?

Il finale di Game of Thrones: secondo buon proposito per il nuovo anno

Propositi per il nuovo anno: ridere di più come fa la fantastica signora Maisel.

Ridere come La fantastica signora Maisel, altra famosa serie tv SERIE: “La fantastica signora Maisel”

DOVE VEDERLA: Amazon Prime Video

In una New York del 1958, all’interno di una apparentemente normalissima famiglia ebrea, Miriam “Midge” Maisel scopre di avere una comicità unica. Tuttavia non sarà facile per lei farsi un nome in un settore come quello della stand-up comedy, tradizionalmente appannaggio degli uomini.

Rachel Brosnahan, l’attrice protagonista, ha vinto Golden Globe ed Emmy per la sua straordinaria interpretazione.

Propositi per il nuovo anno: ripassare il latino guardando la serie tv Il Nome della Rosa.

SERIE: “Il nome della rosa”

DOVE VEDERLA: RAI

PERCHÉ: Il romanzo di Umberto Eco, già diventato film nel 1986, viene riadattato per la tv in una miniserie da 8 puntate.

Nel cast figurano nomi del calibro di John Turturro, interprete di Guglielmo da Baskerville, e Rupert Everett, che veste i panni dell’inquisitore Bernardo Gui. Ancora ignota la data di uscita ufficiale, ma in casa RAI si vocifera di una messa in onda in primavera.

Il nome della rosa: una delle serie tv italiane più belle

Propositi per il nuovo anno: non finire l’anno sottosopra come i personaggi di Stranger Things.

Stranger Things: la serie tv più famosa di oggi SERIE: “Stranger things”

DOVE VEDERLA: Netflix

PERCHÉ: con incredibile anticipo Netflix, la piattaforma di video on demand che produce la serie, ha annunciato ai fan di Undici & Co. l’arrivo della terza stagione di Stranger Things. Appuntamento al 4 luglio, Giorno dell’Indipendenza negli USA. Il payoff di quest’anno? “Un’estate può cambiare tutto”. Staremo a vedere.

 

Supereroi Marvel: l’energia al servizio del bene