Voltura: Cos’è e quando richiederla

La Voltura è l’operazione con cui si cambia il titolare di un contratto di fornitura luce e gas, in cui è già attiva una fornitura, senza interrompere il servizio. Solitamente l’operazione prevede che si prenda in carico il piano tariffario precedente, ma una volta conclusa sarà possibile cambiare offerta in qualsiasi momento. La voltura è tipica, ad esempio, se si entra in una casa in affitto e il nuovo inquilino deve intestarsi le bollette.

Se hai già fatto la voltura e vuoi cambiare fornitore o  se hai già fatto l’allaccio alla luce e il gas e devi attivare una nuova fornitura per la prima volta, sul nostro sito puoi trovare le nostre offerte e maggiori informazioni sull’operazione che necessiti di fare.

Documenti e tempistiche: cosa serve per fare la voltura delle utenze

Per fare una voltura serve presentare questa documentazione, utile a identificare il nuovo cliente e la fornitura interessata:

  • Dati anagrafici del precedente intestatario, con nuovo indirizzo a cui inviare la bolletta di chiusura.
  • Codice cliente o codice fornitura del vecchio intestatario
  • Il nome e cognome del nuovo intestatario.
  • Il codice fiscale.
  • Un recapito telefonico.
  • Eventuale indirizzo mail dell’intestatario.
  • una lettura del contatore in caso di una voltura gas.

Una volta consegnata tutta la documentazione necessaria, i tempi dell’operazione sono generalmente di sette giorni lavorativi.

Quanto costa la voltura luce e gas

Con Accendi luce e gas il costo della voltura va dai 35€ ai 65€ in base a che tipo di operazione è richiesta. I tempi sono dai 2 ai 4 giorni per qualsiasi tipo di operazione.

Voltura con o senza accollo: cosa significa

Nella voltura con accollo il nuovo intestatario prende in carico tutte le condizioni economiche precedenti. È un’operazione possibile per cause di morte oppure in caso di divorzio o separazione. Al contrario, la voltura senza accollo, è un’operazione che non permette di ereditare la situazione economica precedente.

Voltura utenze in affitto: a chi spetta tra inquilino e proprietario

Nel caso in cui si decida di fare una voltura, questa sarà a carico dell’inquilino.

Differenze tra voltura e subentro: cosa sapere

A differenza della voltura, il subentro avviene quando la fornitura di luce o gas è stata interrotta e bisogna necessariamente procedere alla riattivazione del contatore. Se vuoi saperne di più, abbiamo parlato in modo più approfondito del subentro.

Per avere maggiori informazioni contatta il nostro servizio clienti al numero verde 800208468.

 

Hai bisogno di una voltura?

Chiamaci al numero verde:

Leggi anche: Allaccio gas: costo, tempi e guida alla procedura

Leggi anche: Come cambiare fornitore luce e gas